Ricercatori Retina Chirurgica


L'Unità Operativa di Chirurgia Vitreoretinica si occupa dello studio e della cura delle patologie che interessano retina, macula e corpo vitreo.

Dal punto di vista della ricerca l’unita operativa ha in corso studi sulla patogenesi, l’evoluzione e il trattamento delle malattie che colpiscono la retina e in particolare la regione maculare. La dotazione strumentale dell’unità comprende strumentazione avanzata, tra cui prototipi di OCT angiografici di ultima generazione, utilizzati per lo studio dei fenomeni preclinici che possono essere all’origine delle patologie dell’interfaccia vitreoretinica a livello maculare.

L’unita operativa svolge attività di ricerca presso il centro di clinical trial in via Livenza 3 ed attività clinica e chirurgia presso l’unità operativa di ricovero e cura dell’Ospedale Britannico. L’attività si caratterizza per un approccio multidisciplinare alla ricerca clinica, avvalendosi di una collaborazione tra oculisti, biologi e genetisti.

Presso l’unità operativa di ricovero e cura dell’Ospedale Britannico è attivo un ambulatorio di patologia vitreoretinica in convenzione con il SSN. Presso tale struttura è possibile eseguire valutazione clinica e strumentale (OCT, esami angiografici e funzionali). Presso tale centro si svolgono, inoltre, interventi di vitrectomia, chirurgia per distacco retinico, peeling di membrane maculari e interventi per fori maculari.


Progetti di ricerca