Donne che beve acqua

Nei mesi più caldi e più attivi la disidratazione comporta un grave pericolo per gli occhi

L’estate è la stagione a maggior rischio per il distacco di retina. Questo pericolosa evenienza comporta la ‘separazione’ del sottile strato di cellule fotorecettoriali dalla loro normale collocazione strutturale causando la perdita delle funzione visiva ad esse correlata. Una perdita che può rivelarsi permanente se non si interviene chirurgicamente e in maniera tempestiva.

La causa del distacco di retina è, spesso, correlata ad una perdita di omogeneità del corpo vitreo al quale è normalmente adesa la retina. Perdendo elasticità ed idratazione, il corpo vitreo può determinare una trazione sulla retina generando una lesione della stessa. La lesione retinica, se non trattata prontamente con un laser può generare, a sua volta, un  distacco della retina.

Per questo è molto importante bere tanta acqua d’estate. Sia la maggiore attività fisica che le temperatura superiori rendono infatti necessario reidratarsi con attenzione. Sudando, infatti, si perdono liquidi e, anche senza accorgersene, i tessuti del nostro corpo ne risentono.

Per ulteriori informazioni sul distacco di retina, qui un  articolo di OFTALNEWS.

16 Luglio 2020