La Stampa. Maculopatia degenerativa, malato un over 55 su 5

Thursday, 17 December, 2015 (All day)

«I dati indicano che la valutazione della qualità della vita da parte dei pazienti con degenerazione maculare senile neovascolare è decisamente peggiore rispetto a quella di molti pazienti con patologie terminali, evidenziando il devastante e sottostimato impatto della patologia» ha affermato la dottoressa Monica Varano, Direttore Scientifico IRCCS Fondazione G.B. Bietti di Roma. Negli ultimi dieci anni, i trattamenti hanno avuto un effetto importante, «portando ad un dimezzamento del numero di casi di cecità legale. Tuttavia, la gestione della malattia è lunga e faticosa, complessa sia per i pazienti che per i caregivers, le iniezioni possono causare molto stress e le visite di controllo vanno eseguite regolarmente». [continua su lastampa.it]