Cacciamani Andrea

Dott. Andrea Cacciamani

Pubblicazioni scientifiche: PubMed

Linea di ricerca: UOS Retina Chirurgica

Principali specializzazioni: Cataratta, Degenerazione maculare legata all'età, Distacco di retina, Occlusione Venosa Retinica, Patologia Maculare d'interesse chirurgico, Retinopatia Diabetica

Attività medica: Opera presso il Presidio Ospedaliero Britannico di Roma.


Formazione

Il Dott. Andrea Cacciamani ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia con lode presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e la specializzazione in Oftalmologia con lode presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Ruoli

  • Dal novembre 2017: Responsabile U.O.S. “Area specialistica ambulatoriale” del Dipartimento di Oculistica dell’IRCCS Fondazione G.B Bietti presso il Presidio Britannico del Complesso Ospedaliero S Giovanni Addolorata di Roma.
  • Dal 2015 a oggi: Incarico per docenza “insegnamento Oculistica” presso la Facolta’ di Medicina dell’Università Cattolica “Nostra Signora del Buon Consiglio” nel Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche, sede di Elbasan (Albania).
  • Dal dicembre 2015 a oggi dirigente del Dipartimento di Oculistica dell’IRCCS Fondazione G.B Bietti presso il Presidio Britannico del Complesso Ospedaliero S Giovanni Addolorata di Roma.
  • Dal giugno 2008 al dicembre 2015 dirigente Medico del Complesso Ospedaliero S Giovanni Addolorata – Presidio Britannico di Roma presso il Centro per le Maculopatie.
  • Dal 2004 al Maggio 2008 dirigente medico del Dipartimento di Oculistica della Fondazione G.B Bietti presso l’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma.
  • Nel 2005-2006 ha svolto l’attività di Direttore Sanitario e Medico responsabile dell’Istituto per ciechi ed ipovedenti del Centro Regionale Sant’Alessio  Margherita di Savoia.
  • Dal 2002 Ricercatore IRCCS Fondazione GB Bietti.

A partire dal 2008 ha partecipato a 4 missioni umanitarie come medico volontario in progetti di aiuto ai paesi emergenti, ideando e costruendo piccoli centri chirurgici decentrati sul territorio e programmi di prevenzione della cecità.

  • Mali città di Gao organizzatore Fatebenefratelli-AFMAL in collaborazine con l’Aeronautica militare italiana.
  • Due missioni in Indonesia Isola Lombok citta Kuta organizzatore UNASOLAVITA-ONLUS.
  • Angola città di Huambo organizzatore UNASOLAVITA-ONLUS in collaborazione con le Suore Trappiste del locale Monastero Cistercense.
  • SOI (Società Oftalmologica Italiana)
  • SIR (Società Italiana Retina)

Elenco Trias Clinici nel campo della Degenerazione maculare legata all’età e di altre patologie retiniche di cui è stato sub investigator:

  • A 12 months case series open study to assess the safetyand efficacy of intravitreal injection of Lucentis (Ranimizumab 0,5 mg) used in combination with Visudyne (Verteporfin PDT) in naive subjects with subfoveal CNV secondare to AMD (LUVI).
  • A randomization, doubl masked, active controlled, phase 3 study of efficacy, safety and tolerability of repeated doses of intravitreal VEGF-Trap-Eye in subjects with neovascular age-related macular degeneration (AMD)- VIEW2
  • A phase II prospective, randomised, multicentric diabetic macular edema dose ranging, comparation study evaluating the efficacy and safety of PF-04523655 versus laser therapy (DEGAS) 2008-present
  • A clinical safety and efficacy comparison of NEVANAC 0,1% to vehicle after cataract surgey in diabetic retinopathy patients (MIZAR)
  • RETAIN Study. A 2 year randomized, single-masked, multicenter, controlled phase IIIb trial assessing the efficacy and safety of 0.5 mg ranibizumab in two “treat and extend” treatment algorithms vs 0.5 mg ranibizumab as needed in patients with macular edema and visual impairment secondary to diabetes mellitus. Co-investigator.
  • COMO Study. A 12-month, multicentre, randomised, parallel group study to compare the efficacy and safety of Ozurdex® versus Lucentis® in patients with branch retinal vein occlusion. Co-investigator.
  • VIVID DME Study. A randomised, double masked, active controlled, phase III study of the efficacy and safety of repeated doses of intravitreal VEGF Trap-Eye in subjects with diabetic macula edema. Treating investigator.
  • A multicenter, open-label, randomized study comparing the efficacy and safety of 700 μg dexamethasone posterior segment drug delivery system (DEX PS DDS) to Ranibizumab in patients with diabetic macular edema. Treating investigator.

Elenco Trias Clinici nel campo della Degenerazione maculare legata all’età e di altre patologie retiniche di cui è stato study coordinator:

  • Identifying progression of retinal disease in eyes with NPDR in diabetes type 2 using non-invasive procedures. European Vision Clinical Research (ECR-RET-2010-02).
  • A randomized, double masked, sham controlled phase 3 study of the efficacy, safety, and tollerabilità of repeated intravitreal administrationof VEGF Trap-Eye in subjects with macular edema secondare to central vei occlusion (CRVO) (GALILEO).
  • programma di accesso allargato CRFB002DIT01 an open-label, multi-center, expanded access program with ranibizumab in patients with visual impairment due to diabetic macular edema for whom no suitable therapeutic alternatives exists (PRIDE).